Strada da scegliere · Trasformazione

Pazza estate – riflessione 

Per questa estate mi ero prefissata degli obiettivi che per forza di cose sono stati rimandati in parte a Settembre in parte spero per la fine dell’anno.

È un’estate strana, ricca di cambiamenti non solo per me ma anche per alcune persone che mi circondano.

Da persone che ci lasciano definitivamente e che conserviamo nel cuore il loro ricordo, la bontà d’animo e gli insegnamenti a persone che scoppiano, si rimettono totalmente in gioco e sorprese.

In questo anno mi sono trovata spesso a fare i conti con me stessa e cercare di comprendere e validare la scelta che abbiamo fatto, a volte mi sono confrontata con mio marito ma sempre in modo più o meno pacifico e abbiamo sempre trovato un punto d’incontro. Non mi sono mai soffermata (ingenuamente forse) a pensare sulle conseguenze per la coppia. 

Ieri ho avuto la prova del perché sono tranquilla sul due e un po’ meno da sola. Abbiamo basi solide dopo 15 anni assieme e la frase che ci rappresenta in questo momento è proprio nelle formule del matrimonio dove ci si promette collaborazione e pazienza ma anche “la crescita dei figli che Dio vorrà donarvi”. Certo abbiamo sempre pensato a noi come una famiglia di almeno quattro persone gioiosa e chiassosa ma ora più che mai sappiamo che potremo proseguire il viaggio anche come una famiglia a due, noi ci siamo scelti e volevamo stare assieme quello è un di più che accoglieremmo con gioia ma non obbligatorio.

Cerco di tenere come esempi persone che vivono bene in due per scelta o per motivi simili ai nostri ma anche persone che hanno fatto il nostro percorso ed ora si godono i frutti. È un tenere i piede in due scarpe per ora ma non so ancora quando e come andrà a finire questo lungo percorso, ormai di un anno e mezzo che stiamo affrontando.

In ogni caso cerchiamo di prepararci per entrambi i casi per non soffrirne dopo o scongiurare una rottura fra noi.

Le basi solide e certe aiutano sempre e possono attenuare la caduta, quando si perdono è dura e se si perdono con i bambini è ancora peggio. Sono vicina alle persone a me care che stanno lottando per un futuro migliore dovendosi non per loro scelta rimettersi in piedi e in gioco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.