Durante il percorso

Scelta del bambino (sulla carta)

Vi accennavo che la scelta del bambino gioca una grossa variabile poi nell’accoppiamento genitori/figli.

Prima dell’accoppiamento però si deve arrivare all’idoneità che il giudice dichiara dopo la relazione dei servizi sociali, assistenti, carabinieri e psicologi (si ci sono parecchi colloqui che aspettano la coppia di futuri genitori e tante verifiche fiscali, della casa, della coppia e del singolo genitore).

Quando si compila la domanda di adozione per portarla in tribunale e dare il via al percorso ci si imbatte in questa tabella:

disponibilità:

  • per bambini di colore e diversa etnia
  • per bambini al c.d. rischio evolutivo
  • per figli di tossicodipendenti, alcolisti, malati psichici
  • per bambini con disabilità lievi o reversibili
  • per bambini sieropositivi
  • per ogni tipo di handicap
  • per bambini maltrattati
  • per bambini abusati sessualmente
  • per bambini vittime di fallimenti adottivi
  • disponibilità al c.d. rischio giuridico
Disponibilità Massima alll’età del minore:

  • non specificato
  • fino a tre anni
  • fino a 6 anni
  • fino a 10 anni
  • oltre i 10 anni
  • solo neonato senza nessun problema
  • solo neonato anche con problemi sanitari
numero minori desiderati
 uno  due   più di due

Ora questo comporta una gran riflessione e discussione dei futuri genitori perché ognuna di queste voci sulla carta è una possibilità per un bambino e non solo, è una possibilità in più per te di ricevere presto la notizia dell’avvenuto abbinamento da parte del giudice. Abbiamo riflettuto parecchio e col senno di poi posso dirvi che a malincuore abbiamo scartato alcune categorie di bambini consapevoli però del fatto che anche per noi sarebbe stato più facile gestirlo sia economicamente che psicologicamente. Non è bello fare scelte del genere, tutti i bambini dovrebbero avere le stesse opportunità di essere adottati e forse è proprio questa tabella che può far nascere discussioni anche coi futuri nonni (per fortuna non è stato il nostro caso!!).

Non è facile scegliere età del bambino, quanti ne vuoi (o meglio a volte si parte da un’idea e man mano che si concretizza il tutto si cambia per paura di non farcela) e poi la scelta delle possibili problematiche dei bambini che può comportare un maggiore impegno da parte di tutti. Scommetto che una volta arrivato a casa uno non riflette più su questa tabella perché la gioia sarà immensa nell’averlo finalmente tra le braccia e cominciare a vivere la nuova famiglia, ma vi sembra giusto dover decidere a priori, su un foglio di carta, come volere il proprio figlio? In fondo quando si è incinta a parte alcune piccole casistiche non sappiamo come sarà nostro figlio, se avrà problemi o cosa lo aspetterà nella vita.

So per certo che questo percorso ci sta facendo parlare, riflettere, maturare e credere nella famiglia che arriverà, qualsiasi ostacolo a questo punto potrà essere superato e qualsiasi problema sembrerà più piccolo…. Ah per sdrammatizzare noi pensavamo a come sarebbe bello poter saltare (a questo punto) tutta la fase pappe, pannolini, allattamento che è sì quella con maggiori soddisfazioni da parte dei genitori per i primi passi, le prime parole, i primi dentini, ma anche la più stancante e costosa…. Penso che l’unica cosa in comune che resterà saranno le notti insonni 🙂

APPROFONDIMENTO RISCHIO GIURIDICO sul sito Italia Adozioni

RISCHIO GIURIDICO un mio approfondimento personale con la differenza del bambino che viene abbinato CON DECRETO DI ADOTTABILITA’ oppure SENZA DECRETO DI ADOTTABILITA’ 

RISCHIO EVOLUTIVO – è legato al piano sanitario del bambino e si intendono malattie non diagnosticabili alla nascita ma che potrebbero insorgere col passare degli anni

ATTENZIONE LA TABELLA È STATA CAMBIATA A LUGLIO 2018 E LA COMPILERETE DIRETTAMENTE COI SERVIZI SOCIALI, CHI HA PRESENTATO LA DOMANDA PRIMA SI COMPILA LA NUOVA DIRETTAMENTE COL GIUDICE AL PRIMO COLLOQUIO 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.