Durante il percorso · l'attesa

Tribunale dei minori, cosa cerca?

Ieri sera c’è stato un incontro organizzato da Genitori si Diventa sezione di Milano con il Tribunale dei Minori per capire cosa cercano i giudici quando fanno i colloqui con i futuri genitori indipendentemente dal fatto che sia il primo o un aggiornamento.

Tutte le decisioni di abbinamento in nazionale vengono presi in maniera collegiale dai giudici per questo possono esserci più chiamate.

Rapporto domanda di disponibilità/adozione nella nazionale 1:7

Controllare il sito del tribunale dei minorenni dove pubblicano a volte comunicazioni per bambini che non riescono ad abbinare (in età scolare, grandicelli)

Prima di tutto il tribunale pensa ai bambini e ai loro diritti a cui abbinano una famiglia che sulla carta è corretta per lui.

I criteri che cercano in una coppia di genitori:

  • Si accertano che nella coppia ci sia stata l’effettiva elaborazione del lutto
  • I genitori devono essere allineati nell’adozione e non essere uno più avanti dell’altro – l’adozione è di coppia non singola
  • Controllano che ci siano le risorse fondamentali per l’attaccamento del bambino, spirito di osservazione, ascolto
  • Cercano RISPETTO dei tempi, delle abitudini, dei legami, delle differenze, dei limiti, delle difficoltà dei bambini
  • Sapersi identificare coi figli e i suoi bisogni
  • Bisogna essere elastici nell’educazione e nei comportamenti
  • Sapersi far carico della storia del bambino e sapergliela raccontare
  • Saper tollerare il dolore del bambino, saperla condividere e raccontare
  • Accogliere la sua fragilità
  • VERIFICANO LA RETE che ci circonda – parenti, amici, associazioni – FONDAMENTALE

RISCHIO GIURIDICO che c’è sempre piccolo o grande che sia, in questo caso bisogna saper stare col bambino per un periodo e poi sapersene separare facendo la differenza per lui – in tutto questo periodo il bambino rimane in affido (anche per anni) e non si trasforma in adozione vera e propria fino a quando non si risolve

RISCHIO EVOLUTIVO non solo fisico ma pensare anche a conseguenze EMOTIVE e PSICOLOGICHE spesso legate ai comportamenti dei genitori biologici che possono venir fuori in un secondo momento col comportamento del bambino – fragilità, problemi di salute mentale, alcool, droga, maltrattamenti etc

Sempre di più i bambini dati in adozione sono bambini di età scolare

BISOGNA SAPER RICONOSCERE I NOSTRI ERRORI non solo verso noi stessi ma anche coi nostri figli

BISOGNA SAPER CHIEDERE AIUTO se necessario

Capitano abbinamenti con fratelli solo se i rapporti fra essi sono costruttivi e indivisibili ma in questo caso i bambini sono vicini di età e si valuta che la coppia sia consapevole che si tratta di una doppia adozione, doppio vissuto e doppia storia. Bisogna essere consapevoli che il lavoro è doppio, bisogna essere in due e allo stesso punto di preparazione, coesi, bisogna essere motivati e presenti, disponibili

Per l’ADOZIONE INTERNAZIONALE oltre ai punti sopra chiedono di non forzare i paletti che ci si è fissati solo per avere il bambino per non andare poi in difficoltà o fallimento, si può essere genitori anche in altri modi. Rimanere fermi con gli enti soprattutto su età e numero di bambini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.